Formazione
Dopo la Terza Media
Continua e permanente
Servizi per le Imprese
Formazione Superiore
I Fondi Interprofessionali
Apprendistato
Lavoro
Orientamento
La sicurezza sul lavoro
Eventi
Fiere e Congressi
Pubblicazioni
Newsletter
Brochure Informative

IAL Lombardia Srl - Impresa Sociale e'certificato in conformita' alla norma UNI EN ISO 9001:2008 per le attivita' EA:37-38f

IAL Lombardia Srl - Impresa Sociale è certificato in conformità alla norma UNI EN ISO 9001: 2008 per le attività EA:37-38f



Home > LAVORO > La sicurezza sul lavoro > DVR, DUVRI e P.O.S.
DVR, DUVRI e P.O.S.

Il "Documento di Valutazione dei Rischi" (DVR) è lo strumento chiave per la prevenzione, il primo passo di un processo di gestione degli aspetti di sicurezza. la fotografia dello stato iniziale dell'azienda per la successiva pianificazione ed attuazione delle attività di riferimento, nell'ottica di un miglioramento continuo delle condizioni di lavoro.

Il "Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti" (DUVRI) è invece lo strumento con il quale il Datore di Lavoro committente indica le misure adottate per eliminare o ridurre i rischi legati ad interferenze nell'affidamento di lavori in appalto, prestazione d'opera, somministrazione, all'interno dell'azienda e in ogni altro luogo della medesima accessibile per il lavoro.

Il Piano Operativo di Sicurezza (P.O.S.) è il documento che, ai sensi dell'art.17 del Testo unico sulla sicurezza, un datore di lavoro deve redigere, ove previsto, prima di iniziare un'attività lavorativa all'esterno della propria azienda o stabilimento. Obiettivo del POS è quella di descrivere le attività da realizzare e le misure di sicurezza prese in termini organizzativi, procedurali e tecnici, nonché di indicare i lavoratori ed i responsabili che partecipano alle attività ed hanno mansioni e responsabilità. Dall'introduzione del D.Lgs. 626/94 era, infatti, prassi comune redigere un documento che conteneva solo un elenco di leggi, definizioni e procedure generiche prodotte in ciclostile poiché nessuna impresa aveva ben chiaro cosa documentare. Per ovviare a ciò il legislatore ha definito, attraverso il DPR 222/03, e riportato al punto 3, allegato XV D.Lgs. 81/08, cosa dovesse contenere il Piano Operativo di Sicurezza nei contenuti minimi del POS.


Unione Europea - Fondo Sociale Europeo Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Regione Lombardia - Sistema Dote Fondo Sociale Europeo Regione Lombardia - FormaLavoro Web Fondi Interprofessionali CISL Nazionale CISL Lombardia IAL Nazionale

IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro Lombardia Srl - Impresa Sociale
Copyright © 2011 - P.I. 11118930152 - Privacy Policy